Come deve avvenire l’entrata in Chiesa della sposa

entrata in chiesa della sposa

Come deve avvenire l’entrata in Chiesa della sposa

31 Maggio 2018 Informazioni e news

L’entrata in Chiesa della sposa, colei che si ritrova a dover percorrere la navata della Chiesa sotto lo sguardo attento del futuro marito e di tutti gli invitati, è uno dei momenti più emozionanti in assoluto del matrimonio. Il rito classico prevede che la sposa arrivi accompagnata dal padre o di chi ne fa le veci, con un ritardo non superiore ai 15/20 minuti. Il padre, una volta accompagnata la figlia all’altare, dovrà sollevarle l’eventuale velo e affidarla al futuro marito dopo avergli stretto simbolicamente la mano.

I canti del matrimonio in Chiesa

Per la cerimonia, è molto importante la scelta dei canti adatti al matrimonio in Chiesa. Se siete amanti dei grandi classici, i brani intramontabili dei grandi compositori di musica classica, la Wedding March di Richard Wagner prima tra tutte, non possono mancare. I brani che conferiscono maggiore solennità al rito sono i canti corali. In questo caso dovrete informarvi presso la parrocchia se dispone di un coro o se occorrerà portarne con voi uno esterno. Per dare ritmo alla cerimonia, la scelta migliore è un coro gospel.

I consigli del galateo sul saluto agli invitati

Per evitare figure imbarazzanti con i vostri invitati il consiglio è quello di seguire le linee guida del galateo sul saluto degli sposi. Per come è strutturato il matrimonio, gli sposi non incontrano in modo ravvicinato i propri invitati fino al ricevimento. Durante il banchetto, il galateo vuole che i due sposi non debbano mai essere separati; pertanto, il saluto agli invitati verrà sempre fatto in coppia. Per quanto riguarda il commiato degli sposi, solitamente questi lasciano il ricevimento prima degli invitati, facendo un giro della sala per salutare gli ospiti.

Corteo nuziale: sempre più di moda

Sono sempre di più gli sposi che optano per il corteo nuziale. Ciò che più conta è il rispetto degli orari: l’arrivo in tempo del corteo determina il successo della cerimonia. I partecipanti dovranno essere radunati almeno 30 minuti prima dell’inizio del rito, in modo da essere tutti pronti al momento giusto. Importante è anche accertarsi che nulla venga dimenticato, come fedi o bouquet.

Share it:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *