Il cambio di abito della sposa: sì o no?

cambio abito sposa

Il cambio di abito della sposa: sì o no?

11 Giugno 2018 Informazioni e news

Contrariamente a quello che si potrebbe pensare, il cambio di abito della sposa è un’usanza che ha radici molto profonde. In passato, infatti, le spose indossavano l’abito “classico” per tutta la cerimonia, fino al momento della consegna delle bomboniere, durante il quale lo sostituivano con quello che veniva definito l’“abito del viaggio di nozze”. Con il passare degli anni e l’avanzamento della moda, la tendenza è divenuta quella d’indossare ben due abiti da cerimonia per un’occasione così speciale, come quella delle nozze.

Due abiti per una sposa: una moda anche tra le vip

La tendenza di indossare due abiti per una sposa può essere una scelta vincente, capace di stupire il futuro marito e tutti gli invitati. Ci sono molti esempi di spose famose che hanno deciso per il cambio d’abito, durante il proprio grande giorno. Un esempio? Le mogli dei principi d’Inghilterra. Sia Kate Middleton che Meghan Markle, infatti, hanno indossato un abito durante la cerimonia in Chiesa e sfoggiato una mise, sempre in bianco, ma differente, per il ricevimento.

Abito da sposa doppio: un abito, due versioni

Vorreste un solo vestito ma due outfit diversi? L’abito da sposa doppio o trasformabile è ciò che più vi si addice. Che sia una scelta dettata dal budget o semplicemente da necessità pratiche, durante il grande giorno, il tempo per il cambio di mise è pressoché ridotto. Per questo l’abito “dual dress” vi regalerà la possibilità di indossare due abiti differenti, pur essendo in realtà uno solo. Può trattarsi di un vestito “doppio”, di cui una variante è più classica, come un tubino lungo fino al ginocchio, al quale viene applicato un codé con strascico. Una volta eliminato, si otterrà un abito molto più moderno e funzionale.

Secondo abito da sposa: attenzione alla scelta

Nel caso in cui si sia deciso di cambiare vestito durante il matrimonio, bisogna prestare molta attenzione alla scelta del secondo abito da sposa. Il principale motivo che spinge una futura moglie a decidere per un secondo vestito è quello di far conciliare il desiderio di un abito da favola, con il bisogno di libertà. Se infatti per la cerimonia è preferibile indossare un abito lungo, per il ricevimento la comodità diventa un’esigenza prioritaria. Perciò ricordatevi di chiedere al vostro atelier di fiducia di confezionare un vestito dalla duplice valenza.

Share it:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *