Reportage matrimoniali per un’emozione da rivivere a ogni visione

Reportage matrimoniali

Reportage matrimoniali per un’emozione da rivivere a ogni visione

12 Giugno 2018 Informazioni e news

Se volete che il ricordo delle vostre nozze rimanga imperituro, il consiglio è quello di farsi realizzare dei reportage matrimoniali di un certo livello. I momenti più importanti del proprio grande giorno non dovrebbero mai esser dimenticati; immortalarli in un frame vuol dire renderli eterni. Commissionare un reportage, vi consentirà di serbare un ricordo più completo della vostra cerimonia, compresi stati d’animo degli invitati e canzoni eseguite.

Scegliere le canzoni per il filmino del matrimonio

Qual è la colonna sonora da suggerire al proprio video-maker? La scelta delle canzoni per il filmino del matrimonio è un dettaglio che bisogna considerare, se si vuole ottenere un reportage perfetto del proprio grande giorno. Prima regola imprescindibile: non tutte le canzoni sono adatte a determinati momenti del video. Per esempio, se siete fedeli alla tradizione, per le riprese girate in Chiesa la musica dovrà necessariamente essere più soft e solenne di quella scelta come sottofondo per le scene del ricevimento. A meno che non decidiate di ingaggiare un coro gospel per celebrare la vostra entrata verso l’altare: in quel caso chiedete al vostro professionista di riferimento di non sovrapporre nessuna traccia in fase di editing, sarebbe un vero peccato!

Canzoni romantiche inglesi per un sottofondo emozionante

Dirsi «ti amo» è un esercizio naturale spinto dalla forza dei sentimenti, ma può diventare un momento indimenticabile grazie alla magia di alcune canzoni d’amore. Oltre alla musica italiana, il nostro consiglio è quello di inserire nel reportage anche delle canzoni romantiche inglesi. Supportare il video con canzoni differenti a livello di ritmo, stile e anche lingua lo renderà molto più orecchiabile ed evocativo. Per le scene che precedono l’ingresso nella sala di ricevimento sono consigliabili brani molto intensi, di qualsiasi genere: jazz, pop, rock o soul. Solo per citare qualche titolo: A thousand years di Christina Perri, Romeo and Juliet di Dire Straits oppure Home di Michael Bublè.

Canzoni movimentate per le scene del ricevimento

Per l’ingresso al ricevimento, il giro degli invitati, il taglio della torta e i giochi organizzati tra i tavoli sicuramente si adattano meglio delle canzoni movimentate che esprimano tutta la felicità provata in giornata. Dopo aver scelto le musiche soft per la prima parte del reportage, dovrete dare un taglio più energico alle scene successive; noi vi proponiamo alcune possibilità: Happy di Pharrell Williams, Viva la vida dei Coldplay e Marry you di Bruno Mars.

Share it:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *